Adobe InDesign CC 2017

L'impaginazione professionale

  • Vote:
    5,0 (60)
  • Categoria:

    Impaginazione e stampa

  • Versione:

    2017

  • Compatibile con:

    Windows 10 / Windows 8.1 / Windows 8 / Windows 7 / Windows Vista / Windows XP

  • Lingua:In Italiano
  • Licenza:Prova
Adobe InDesign CC 2017
Adobe InDesign CC CC 2014.1

La schiera di programmi Adobe può vantare anche un'utility per la produzione editoriale. Si tratta di Indesign, utilizzato dai professionisti di tutto il mondo per l'impaginazione e le pubblicazioni cartacee o digitali.

Se si può pensare a uno stile di impaginazione, con Adobe Indesign è senza dubbio possibile realizzarlo. Al contrario delle varianti gratuite e rese disponibili da altri produttori, Indesign contiene tutto ciò che un esperto di pubblicazioni potrebbe desiderare, comprese le funzioni di conversione e ottimizzazione per i passaggi fra copie virtuali e fisiche. Cataloghi d'alta moda, giornali quotidiani e mensili, riviste amatoriali, addirittura brochure informative per la propria agenzia di viaggi o semplici biglietti da visita: sono solo alcune fra le possibilità offerte dal software, che oltre ai template preimpostati regala agli utenti possibilità di personalizzazione pressoché infinite.

Grazie al formato proprietario .indd, il programma può gestire autonomamente qualsiasi genere di trasposizione, nonostante queste non siano necessarie per l'invio sui vari supporti di stampa. Interessante inoltre la compatibilità con i documenti interattivi, che è possibile valorizzare con transizioni professionali, animazioni complesse e sezioni dedicate all'apprendimento. Insomma, Adobe Indesign vale ogni centesimo del prezzo a cui viene proposto, e le versioni gratuite (siano queste di prova o limitate nelle funzionalità) possono dare un assaggio abbondante delle sue caratteristiche principali.

Molto apprezzata, soprattutto per le produzioni editoriali, la semplicità di comunicazione con altri software della stessa casa produttrice, per esempio Photoshop e DreamWeaver. Operazioni di questo tipo non sono indispensabili per usufruire appieno dei vantaggi di Indesign, ma potrebbero essere d'aiuto per aumentare ulteriormente la versatilità degli strumenti. La schermata di lavoro può essere differenziata per livelli, ed è possibile intervenire indipendentemente su ciascuno o abbinare più schermate da trattare allo stesso modo, per risparmiare tempo durante l'esecuzione. Ottima l'introduzione delle ottimizzazioni automatiche per i vari supporti di stampa, con cui si può intervenire sui colori in funzione del tipo di carta o di stampante che si dovranno usare per l'eventuale produzione cartacea.

Indesign sembrerebbe un programma perfetto, quali sono quindi i difetti? Anche se in realtà non si tratta di un vero e proprio svantaggio, è bene ricordare che, trattandosi di un programma professionale, il suo utilizzo non è semplice. I parametri da impostare prima e durante l'attività sono tanti, la maggior parte dei quali già pronti di default ma comunque influenti su quello che sarà il risultato finale. Il piccolo sacrificio (se così può essere definito) necessario per l'apprendimento è ampiamente ripagato da una qualità che non teme rivali. A dispetto della complessità, gli sviluppatori hanno fatto il possibile per rendere tutte le funzioni facilmente accessibili, con la progettazione di un'interfaccia fitta ma ben chiara. La personalizzazione di quest'ultima non è fra le più complete, ma per l'appunto non si tratta di una peculiarità tipica delle utility per la produzione editoriale.

Il ventaglio di opportunità produttive di Adobe Indesign si completa con il pieno supporto alle funzioni HTML, utile per lavorare sulle pagine web senza rallentamenti e processi di verifica troppo scomodi e macchinosi. Grazie a questa serie di impostazioni, il progetto potrà assumere fin da subito una visualizzazione fedele alla trasposizione in rete, offrendo quindi una visione completa e accurata dell'opera. Degna di nota, infine, la possibilità di creare file di testo perfezionati per la visualizzazione negli ebook reader, composti da "immagini" uniche nel loro genere, che hanno bisogno per l'appunto di una gestione specifica e ben programmata.

Pro
  • Versatilità ed efficienza anche nel settore professionale
  • Grande scelta tra formati di esportazione, compresi i libri digitali
  • Possibilità di lavorare su più livelli e comunicare con altri programmi Adobe
  • Creazione di scorciatoie e macro per le azioni più frequenti
Contro
  • Piuttosto difficile da usare

Adobe Indesign è un programma della Adobe System Incorporated, ed è unanimemente riconosciuto da molto esperti del settore come il programma di produzione editoriale più utilizzato e meglio strutturato sul mercato oggi. Si rivolge a un pubblico professionale, che deve impaginare libri, riviste, cataloghi, giornali, ma anche brochure, depliant, manifesti, locandine e biglietti da visita. Insomma pubblicazioni di qualsiasi tipo.

La prima versione del software è datata 1999 e da quella primissima versione InDesign ha fatto davvero dei passi da gigante, diventando il programma di editing di testi e contenuti più utilizzato dai professionisti del settore, a scapito del diretto concorrente Quark Express e del meno noto e quasi dimenticato FreeHand (dell'azienda Macromedia, che peraltro è stata acquisita anni fa dalla stessa Adobe). Esiste anche un programma Microsoft per impaginare documenti, Publisher.

Indesign oggi fa parte di un pacchetto di software professionali molto avanzati, la Adobe Creative Cloud (abbreviato in Adobe CC), che comprende, fra gli altri, anche Photoshop, Illustrator, Bridge, Version Cue, Acrobat, GoLive e DreamWeaver. Un pacchetto che ogni professionista serio del settore deve assolutamente avere per poter svolgere al meglio il proprio lavoro.

Il programma è abbastanza complesso da utilizzare, data la completezza delle possibilità di intervento a disposizione, ma permette davvero di poter realizzare impaginati qualitativamente molto professionali, con l'ausilio di numerosi strumenti. L'interfaccia poi è molto chiara e razionale.

InDesign integra tra le sue funzioni alcuni strumenti comuni e dalle modalità di utilizzo simili a tutti i programmi del pacchetto Adobe: è il caso della funzione "livelli", presente in molti programmi Adobe (Photoshop e Illustrator).

Il formato dei files nativi di InDesign è .indd, gestibili soltanto con questo programma, ma si possono esportare tranquillamente in PDF o JPG o altri formati già ottimizzanti per vari utilizzi, come per esempio il formato leggero per il digitale e per il web oppure formati più pesanti e meglio definiti come il PDF ad alta risoluzione, idoneo per la stampa tipografica.

I contenuti e i documenti creati con InDesign si distinguono da altri prodotti di altri programmi per la loro qualità e complessità estetica, e offre inoltre la possibilità di poter realizzare documenti con contenuti interattivi come per esempio le presentazioni, che comunque battono in qualità e possibilità di personalizzazione quelle del ben più utilizzato ma limitato Microsoft PowerPoint (più semplice sicuramente da utilizzare).

Pro

  • È in assoluto il miglior programma per impaginare documenti
  • Il programma più completo del settore in circolazione
  • Possibilità di revisionare i documenti condividendoli online tramite il programma InCopy
  • Supporto multilingua
  • Integrazione con gli altri programmi del pacchetto Adobe
  • Gestione semplificata dei caratteri Open Type
  • Possibilità di creare ebook ed epub
  • HTML interattivo

Contro

  • Complessità di utilizzo, data dall'enorme mole di funzioni
  • Riservato ai professionisti
  • "Mangia" tantissime risorse della macchina in uso (RAM, CPU)

Free alternatives to Adobe InDesign CC

  • The Rasterbator 1.21
    The Rasterbator

    Creare poster anche di grandi dimensioni col proprio PC

  • CraftArtist Compact 1.5.2.53
    CraftArtist Compact

    Il super-taccuino digitale

  • Log Paper 1.04
    Log Paper

    Pratico programma con cui creare carta millimetrata da stampare

  • Migratr 1.06
    Migratr

    Semplice software per trasferire foto da un host a un altro

Screenshots di Adobe InDesign CC 2017

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Le opinioni degli utenti su Adobe InDesign CC